Home » Live Report: SANTI FRANCESI – Una rivoluzione gentile

Live Report: SANTI FRANCESI – Una rivoluzione gentile

L’amore Torna – Piccole liturgie musicali è lo spettacolo che i Santi Francesi, reduci dal Festival di Sanremo, hanno messo in scena presso la Chiesa di San Vittore e 40 Martiri.

I Santi Francesi incarnano, almeno in chi scrive, la perfetta immagine di chi in mezzo a tanta sguaiatezza, riesce a fare musica gentile, portando in scena una rivoluzione fatta di testi che rivelano un certo spessore nell’anima e di musica che non è, sicuramente, nata a tavolino seguendo le metriche richieste dalla scena corrente per cui si campiona tutto, mettendo di mezzo un jingle mediocre per essere pompata nelle casse, o meglio negli air pod.

Una location insolita scelta da Taiga per queste piccole liturgie d’amore. Una chiesa sconsacrata in cui si entra in religioso silenzio con lo spirito di aprire gli orecchi e cantare quasi soffusamente per non distrarsi dal bello.

Questa cosa non tocca nessuno e potrebbe non avere peso. Potrebbe, appunto, perché il peso specifico dello stile di Alessandro e Mario Lorenzo è rilevante. Una cura del dettaglio spasmodica, lasciando scivolare le emozioni. Un’attenzione al testo degna della miglior scuola cantautorale. I Santi Francesi fanno musica elegante, possiamo dirlo?.

 

LA SCALETTA

I Santi Francesi hanno rimescolatole carte, regalando ai brani una dimensione intima, come il luogo scelto per questa data meneghina, spaziando da Vaniglia a Non è così male (l’inedito di Factor) per arrivare a L’Amore in bocca e Halleluja. Due archi, un piano , una produzione che accompagna senza sovrastare e la voce riconoscibile tra tante di Alessandro. Il pubblico, che accompagna come elemento aggiuntivo di questa mini orchestra sull’altare.

  1. Occhi tristi
  2. Non è così male
  3. Vaniglia
  4. Signorino
  5. Un ragazzo di Strada
  6. Il Pagliaccio
  7. L’Amore in bocca
  8. Hallelujah

WEB & SOCIAL

https://www.instagram.com/santifrancesi/?hl=en

 

L’articolo Live Report: SANTI FRANCESI – Una rivoluzione gentile proviene da Newsic.it.