Home » Donner SE 1 by MeX

Donner SE 1 by MeX

di Michele Di Mauro

Oggi il caro Enzo amplia gli orizzonti di prova ad uno strumento che segna un passo interessante dimostrando l’innalzamento di qualità delle tastiere entry level.
In effetti, è cosa che noto personalmente nel mondo chitarristico, si sono affacciate al mercato molte realtà produttive che hanno creato una positiva concorrenza con altre già presenti e magari note, prospettando la necessità di adeguare la bontà di un prodotto a nuovi e più alti standard.
Ebbene, una delle prime sicurezze che dà l’SE-1 è proprio questa, un elemento solido e ben fatto, pur con i limiti fisiologici di una tastiera orientata allo studio, alle jam session, a situazioni lavorative senza enormi pretese.
Sin dalle prime note emerge chiara la vocazione del Donner in prova, convincendo il Nostro prima, e me in seconda battuta, sulle qualità sonore della sezione piano e mostrando il fianco in altri settori.
Il livello dei campionamenti è tendenzialmente buono, ma alcuni preset più arditi, tra sonorità tribali ed orientaleggianti, non risultano all’altezza dei citati pianoforti e forse neppure indispensabili, potendo la dotazione essere più proficuamente estesa verso altri temi (Rhodes, Wurlitzer, per citare MeX).
Tornando al punto forte dell’SE-1, le simulazioni di piano, il respiro è sufficientemente ampio, hanno una loro vocalità che caratterizza bene il tutto, possono trovare una loro collocazione anche in un ambito professionale se non si cercano prestazioni elevate. In tal senso, anche la pesatura dei tasti è in linea, non eccelle ma si apprezza, restituisce una dinamica sufficiente e permette di gestire degnamente gli accenti.
Uno strumento da casa con supporto in legno dedicato e di gradevole fattura, che non disdegna essere portato in giro – la struttura sia fisica che software segue bene la rotta dello stage piano – adatto a chi muove i primi passi e chi è escursionista più esperto e cerca un compagno di musica senza dover muovere grandi capitali.
A margine, uno sguardo sulla dotazione, che non delude comprendendo la connessione Bluetooth, gli ingressi e le uscite MIDI, i tre pedali di espressione, l’applicazione per lezioni online, ed una copia omaggio del cappellino di MeX… no, quello no, ma ci stiamo lavorando.

You may also like

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetto Cookie Policy

Privacy & Cookies Policy